Elettori AIRE voto in Italia - COMUNE DI VILLASANTA (MB)

Vivere a Villasanta | Elettorale | Referendum Popolare Confermativo 2020 | Elettori AIRE voto in Italia - COMUNE DI VILLASANTA (MB)

 

ELETTORI RESIDENTI ALL'ESTERO ED ISCRITTI ALL'AIRE CHE OPTANO PER IL VOTO IN ITALIA
Legge 27 dicembre 2001 n.459 e al relativo regolamento di attuazione approvato con DPR 2 aprile 2003 n.104

 Gli elettori residenti all’estero ed iscritti nell’AIRE, possono esercitare il diritto di voto in Italia (manifesto), e in tale caso votano nella circoscrizione del territorio nazionale relativa alla sezione elettorale in cui sono iscritti, previa opzione da esercitare per ogni votazione e valida limitatamente ad essa. 

COMPILAZIONE DEL MODULO:

 Gli elettori residenti all’estero ed iscritti nell’AIRE, che intendono votare in Italia, dovranno far pervenire all’Ufficio Consolare competente per residenza (Ambasciata o Consolato) un’apposita dichiarazione, utilizzando preferibilmente l’apposito modulo predisposto dal Ministero  degli Affari Esteri  su carta libera che riporti:

  1. nome e cognome;

  2. data e luogo di nascita;

  3. luogo di residenza;

  4. comune italiano d'iscrizione all'anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE);

  5. l'indicazione della consultazione per la quale l'elettore intende esercitare l'opzione. 

COME FAR PERVENIRE IL MODULO ALL’UFFICIO CONSOLARE DI COMPETENZA PER RESIDENZA:

La dichiarazione deve essere datata e firmata dall'elettore e accompagnata da fotocopia di un documento di identità valido dello stesso e può essere inviata:

- posta (l’elettore ha l’onere di accertare la ricezione, da parte dell’Ufficio Consolare, entro il termine prescritto);

- posta elettronica;

- posta elettronica certificata (pec);

- consegna a mano all’Ufficio Consolare, anche da persona diversa dall'interessato.

TERMINI PER ESPRIMERE L’OPZIONE TRAMITE L’INVIO DEL MODULO:

Entro il decimo giorno successivo all’indizione del referendum – intendendosi riferito tale termine alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dei decreti di indizione – quindi entro e non oltre il giorno 28 luglio 2020

REVOCA:

L’opzione può essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio.

AVVERTENZE:
Le opzioni effettuate in occasione di precedenti consultazioni politiche o referendarie non hanno più effetto.

Ministero dell'Interno: link

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (7663 valutazioni)