Coronavirus: aggiornamento del Sindaco - COMUNE DI VILLASANTA (MB)

archivio notizie - COMUNE DI VILLASANTA (MB)

Coronavirus: aggiornamento del Sindaco

 

Buonasera a tutti,

il DPCM del 26 aprile scorso ha fissato le misure di contenimento del contagio per la cosiddetta Fase 2 dell’emergenza che parte da lunedì prossimo, 4 maggio. Prima di darvi un’anticipazione delle ricadute su Villasanta di questo nuovo decreto, ritengo necessaria una premessa. Ognuno di noi in questi giorni può essersi fatto un’idea di come poter affrontare questa nuova fase ipotizzando nuove aperture e nuovi scenari di vita comunitaria. Però chi è chiamato a prendere decisioni non può prescindere dalle indicazioni del comitato tecnico-scientifico, che ha evidenziato il pericolo di un nuovo picco di contagi in caso di riapertura generalizzata delle attività e degli spostamenti. Ecco il perché di una riapertura graduale che servirà per testare la tenuta del sistema rispetto all’obiettivo principale delle misure che resta il contrasto al virus. A Villasanta la curva del contagio sembra sotto controllo, i positivi risultano 61 e 39 i casi in isolamento. Quindi il segnale è che siamo sulla buona strada e sarebbe davvero dannoso mollare la presa proprio adesso.

Detto questo, cosa cambierà a Villasanta da lunedì?

 

Riapriranno i Giardini di Villa Camperio, il Parco Rodari e il Parco La Ghiringhella, SENZA però poter utilizzare le rispettive aree giochi attrezzate (lo vieta il DPCM categoricamente). Restano chiusi il Parco Giuseppe Sala di Via Segantini e l’Area Feste, troppo grandi per poter garantire un controllo adeguato anti assembramento.

Resta chiuso anche il cimitero, almeno fino al 17 maggio.

Ripartono invece i mercati del martedì, a San Fiorano e nel parcheggio di via Leopardi, e del venerdì in Piazza Europa ma SOLO per i generi alimentari e in modalità sicurezza.

Possono riaprire anche le ristorazioni con asporto mentre le consegne a domicilio, come sapete, erano già consentite. Resta ovviamente vietato consumare la pizza o il gelato negli stessi locali d’asporto o in luogo pubblico.

Possono riprendere le attività sportive e motorie all’aperto. Il decreto dice che si devono svolgere individualmente salvo nel caso di minori e di persone non completamente autosufficienti e comunque nel rispetto della distanza di sicurezza da altre persone: due metri per chi corre.

 

Vi informo che da lunedì e fino all’11 maggio riapriranno anche le domande di accesso ai buoni spesa con priorità per coloro che non siano già stati beneficiari del primo ciclo.

Guardando un po’ più in là, da qualche settimana, in vista della ripresa delle attività produttive e dell’avvicinarsi dell’estate, tra le istituzioni, a ogni livello, si è avviato il confronto sul tema fondamentale della conciliazione famiglia-lavoro, con un occhio di riguardo alla gestione dei figli minorenni e alle modalità di riapertura delle scuole.

L’Amministrazione Comunale, Istituto Comprensivo Villasanta e la Comunità Pastorale stanno lavorando insieme raccogliendo dati e proposte per capire come supportare le famiglie, in attesa di linee di indirizzo nazionali o regionali. In questa fase non mancheremo di coinvolgere tutti i consiglieri comunali e le rappresentanze dei genitori.

Tra i tanti che stanno soffrendo in questo periodo di grande cambiamento ci sono le associazioni. A Villasanta se ne contano 50, un patrimonio di grande valore. Voglio dedicare loro un pensiero particolare spronandole a resistere, perché la graduale ripresa le coinvolgerà direttamente.

Un saluto speciale, da Assessore allo Sport, va alle nostre 17 società sportive e a tutti i loro atleti.

Domani è il primo maggio. Chiudo allora augurando un buon weekend soprattutto a colore che sono costretti a rimandare ancora per un po’ di tempo l’apertura dell’attività.

 

 

 

 
Il Sindaco
Luca Ornago

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (80 valutazioni)