Cambio residenza e/o cambio di indirizzo - COMUNE DI VILLASANTA (MB)

guida ai servizi - COMUNE DI VILLASANTA (MB)

Cambio residenza e/o cambio di indirizzo

Il provvedimento richiesto all'amministrazione con questo procedimento può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio assenso dell'amministrazione.

Responsabile del procedimento: dott.ssa Laura Castoldi
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: Segretario Generale
  • Telefono: 03923754203
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Servizi Demografici

  • Responsabile dell'ufficio: Dott.ssa Laura Castoldi
  • Telefono: 03923754.241 - 242 - 243 - 256
  • Fax: 039304671
  • Email: anagrafe@comune.villasanta.mb.it
  • Orari: lunedì, martedì e giovedì 8,30 - 12,15; mercoledì e venerdì 8,30 - 13,00; martedì e giovedì 16,00 - 17,45 sabato 8,45- 11,45 (escluso mese di agosto)
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Ufficio Relazioni con il Pubblico

  • Responsabile dell'ufficio: Dott.ssa Laura Castoldi
  • Telefono: 03923754.216 - 247 - 262
  • Fax: 03923754263
  • Email: urp@comune.villasanta.mb.it
  • Orari: lunedì, martedì e giovedì 8,30 - 12,15 martedì e giovedì 16,00 - 17,45 mercoledì e venerdì 8,30 - 13,00 sabato 8,45- 11,45 (escluso mese di agosto)
Cos'è: E' il trasferimento della propria residenza da un altro comune italiano, dall'estero o un cambio di indirizzo nell'ambito del proprio comune.

Il Cittadino è tenuto a darne comunicazione entro 20 gg. all’ufficio Anagrafe e serve per regolarizzare la propria posizione anagrafica.
A chi è destinato: A tutti coloro che si trasferiscono nel Comune di Villasanta o richiedono il trasferimento all'interno dello stesso Comune.
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : Dal 9 maggio 2012 i cittadini possono presentare la richiesta di iscrizione o cambio di indirizzo tramite una delle seguenti modalità:
- direttamente all’ufficio Urp , su appuntamento che vi verrà fissato nei giorni di lunedì mattina; martedì pomeriggio; venerdì mattina;
- tramite raccomandata indirizzata a Comune di Villasanta, Ufficio Anagrafe, Piazza Martiri della Libertà n.7
- tramite fax al numero 039.304671
- per via telematica all’e_mail anagrafe@comune.villasanta.mb.it allegando scansione della dichiarazione con firme autografe;
- tramite PEC all’indirizzo protocollo@pec.comune.villasanta.mb.it dalla propria casella PEC allegando il file della dichiarazione firmata digitalmente, e i files .pdf degli allegati, solo se l'autore è identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, tessera sanitaria, o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del dichiarante.
ALLEGATI ALLA DICHIARAZIONE:
Alla dichiarazione deve essere allegata copia del documento di identità del richiedente e dei componenti maggiorenni che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente; gli stessi, se maggiorenni, devono sottoscrivere la richiesta.
Per i cittadini non appartenenti all’Unione Europea la documentazione da allegare alla richiesta di residenza è indicata nell’”allegato A”.

Per i cittadini stranieri appartenenti all’Unione Europea la documentazione da allegare alla richiesta di residenza è indicata nell’”allegato B”.

Il cittadino proveniente da uno Stato estero, ai fini della registrazione in anagrafe del rapporto di parentela con altri componenti della famiglia, deve allegare la relativa documentazione, in regola con le disposizioni in materia di traduzione e legalizzazione dei documenti.

L'Ufficio attiva anche la procedura di cambio di residenza sulla patente di guida e sui libretti di circolazione di tutti i veicoli intestati; a tal fine chiediamo di allegare alla domanda anche la fotocopia della patente e dei libretti di circolazione. Il cittadino riceve a casa direttamente per posta dalla Motorizzazione Civile le etichette adesive da apporre sulla carta di circolazione.
Non è necessaria alcuna modifica sulla carta d’identità in corso di validità.

In caso di dichiarazione non corrispondenti al vero, il dichiarante risponde penalmente per le dichiarazioni mendaci ai sensi degli art. 75 e 76 DPR 445/2000 che prevedono la decadenza dai benefici e l’obbligo di denuncia all’autorità competente.
Tempi: A seguito della dichiarazione presentata, l'Ufficio Anagrafe provvede, entro i 2 giorni lavorativi successivi a registrare la dichiarazione stessa (con decorrenza dalla data di presentazione).
Successivamente all'iscrizione anagrafica l'Ufficio Anagrafe provvederà ad accertare la sussistenza dei requisiti previsti per l'iscrizione (o la registrazione) stessa e, trascorsi 45 giorni dalla dichiarazione resa o inviata senza che sia stata effettuata comunicazione di eventuali requisiti mancanti o gli esiti negativi degli accertamenti svolti, l'iscrizione (o la registrazione) si intende confermata.
Documentazione rilasciata: Ricevuta del cambio di indirizzo e/o residenza
Dove rivolgersi: Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP), Palazzo Comunale . e-mail: anagrafe@comune.villasanta.mb.it
Documenti da presentare: Modulo richiesta di cambio residenza più fotocopie documenti di identità maggiorenni, eventuali permessi di soggiorno, patenti e libretti di circolazioni veicoli
Riferimenti legislativi (Normativa): L.1228/1954 D.P.R. 1199/1971 (semplificazione ricorsi amministrativi) D.P.R. 223/1989 (regolamento anagrafico) D.P.R. 445/2000 , articoli 75 e 76; D.L. n. 5 del 9.2012 convertito in Legge n.35 del 4.4.2012; D.P.R. 154/2012 D.L. 47 del 28.03.2014 convertito in Legge n. 80 del 23.05.2014
Strumenti di tutela in favore dell'interessato Ricorso gerarchico al Prefetto di Monza. Contro il provvedimento del Prefetto è ammesso ricorso al TAR di Milano e/o al Capo dello Stato
Modalità di attivazione degli strumenti di tutela in favore dell'interessato Il ricorso deve essere proposto nel termine di trenta giorni dalla data della notifica del provvedimento dell'Ufficiale d'Anagrafe alla Prefettura-U.T.G. della provincia in cui ha sede il Comune che ha emesso l'atto. Il ricorso può essere consegnato direttamente presso la Prefettura-U.T.G. che rilascia ricevuta dell'avvenuta presentazione ovvero inviato in Prefettura-U.T.G., mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Contro il provvedimento del Prefetto è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale competente entro il termine di 60 giorni dalla notifica o, in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato per soli motivi di legittimità entro 120 giorni dalla notifica.
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1478 valutazioni)