Comitato Unico di Garanzia - C.U.G. - COMUNE DI VILLASANTA (MB)

guida ai servizi - COMUNE DI VILLASANTA (MB)

Comitato Unico di Garanzia - C.U.G.

Responsabile del procedimento: dott.ssa Laura Castoldi
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia

  • Titolare del potere sostitutivo: Segretario Generale
  • Telefono: 03923754203
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Ufficio Personale e Organizzazione

  • Responsabile dell'ufficio: Dott.ssa Laura Castoldi
  • Telefono: 03923754217 - 239
  • Fax: 039305042
  • Email: personale@comune.villasanta.mb.it
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Servizio Personale

  • Responsabile dell'ufficio: Dott.ssa Laura Castoldi
  • Telefono: 03923754211
  • Fax: 03923754231
  • Email: laura.castoldi@comune.villasanta.mb.it
Cos'è: I CUG, Comitati unici di Garanzia sono stati istituiti con la legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. “Collegato Lavoro”) che all’art. 21 (che modifica l’art. 57 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165) ha disposto, per le Pubbliche Amministrazioni, l’obbligo di costituire, senza nuovi e maggiori oneri per la finanza pubblica, il “Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni” (C.U.G.) che sostituisce, unificando le competenze in un solo organismo, i Comitati per le pari opportunità ed i Comitati paritetici sul fenomeno del mobbing, costituiti in applicazione della contrattazione collettiva.
La Direttiva n. 2 del 2019 “Misure per promuovere le pari opportunità e rafforzare il ruolo dei Comitati Unici di Garanzia nelle amministrazioni pubbliche" ha aggiornato alcuni degli indirizzi forniti con la direttiva del 4 marzo 2011 sulle modalità di funzionamento dei “Comitati Unici di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni”.
Il C.U.G. è composto in modo paritetico da dipendenti dell'Amministrazione e da rappresentanti delle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentate a livello di ente. I componenti del comitato rimangono in carica 4 anni, gli incarichi possono essere rinnovati una sola volta.
Il CUG ha compiti propositivi, consultivi e di verifica nell’ambito delle “garanzie” (di pari opportunità, valorizzazione del benessere lavorativo e contro le discriminazioni).
Si occupa quindi di proporre e monitorare azioni positive in questi ambiti, supportando l’Amministrazione nella loro realizzazione. Ogni dipendente può rivolgersi al CUG sia per avere chiarimenti che per fare segnalazioni di cui il CUG tiene conto nel proporre e verificare azioni correttive o migliorative di impatto generale. Il CUG redige e trasmette entro il 30 marzo di ogni anno, una relazione dettagliata riguardante l’attuazione dei principi di parità, pari opportunità, benessere organizzativo, e di contrasto alle discriminazioni e alle violenze morali e psicologiche nei luoghi di lavoro – mobbing, tiene conto anche dei dati e delle informazioni forniti sui predetti temi: - dall’amministrazione e dal datore di lavoro
Riferimenti legislativi (Normativa): - art. 57 del dlgs n.165 del 2001 "Norme generali sull'ordinamento del lavoro" - art. 21 della Legge 183 del 4 novembre 2010 -d.lgs. n. 198 del 2006 recante “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna”, all’articolo 48, intitolato “Azioni positive nelle pubbliche amministrazioni” stabilisce che le amministrazioni pubbliche predispongano “Piani triennali di azioni positive” - Direttiva Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione e Ministro per le pari opportunità del 4 marzo 2011 - Direttiva 2/2019 “Misure per promuovere le pari opportunità e rafforzare il ruolo dei Comitati Unici di Garanzia nelle amministrazioni pubbliche volta a promuovere le pari opportunità nella PA”.
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (233 valutazioni)